personal brand

Cos’è il Personal Brand e cosa significa?

Il Personal Brand è, molto semplicemente, l’immagine di te stesso attraverso la tua azienda. E’ definito il simbolo per cui ti distingui dalla massa, per il quale i clienti e gli utenti scelgono TE e non il resto delle persone. E’ ciò per cui vieni riconosciuto, quello che motiva la gente a darti una chance rispetto ad altri mille.

La cosa importante è dare alle persone una chiara impressione di chi sei, di quali sono le tue passioni, di cosa vuoi trasmettere e con che spirito. E’ un marchio che chiunque può riconoscere ovunque, proprio perché ti contraddistingue.

Chi ha coniato questo termine?

Il termine Personal Brand è stato usato per la prima volta nel 1997 da Tom Peters, CEO di Fast Company, una famosa rivista di business. Scrivendo l’articolo “The Brand Called You” ossia “La marca ti chiama“, Peters rivelò al mondo intero che chiunque avrebbe dovuto avere un Personal Brand. Qualsiasi persona avrebbe dovuto prendersi 10 minuti e scrivere due righe sul perché il proprio business, la propria azienda, le proprie competenze sarebbero state tanto valide e solide da essere preferite a quelle altrui.

Quasi vent’anni dopo, il concetto continua ad essere presente e più chiaro che mai. Cosa ti caratterizza, cosa ti distingue? Lascia perdere il tuo titolo lavorativo, concentrati su cosa sei davvero e per cosa vuoi essere riconosciuto. Inizia subito, non perdere altro tempo, crea un’immagine che parli di te, comincia a definire il tuo Personal Brand.

Come si utilizza al meglio?

Ora che abbiamo capito meglio cos’è il Personal Brand, é il caso di capire come utilizzarlo nel miglior modo possibile.

Devi essere appassionato. La passione è fondamentale in tutto, figuriamoci se non lo è nel proprio business. E’ facilmente comprensibile quando un’azione è compiuta “così, tanto per” e quando invece dietro c’è davvero la voglia di emergere e di far notare quello che si vale. Offri soluzioni alle persone, cerca di trovare il modo per ascoltare la gente ed andarle incontro.

Non pretendere, però, che nel giro di poche settimane il web non possa più fare a meno di te, ci vuole molto tempo per far si che le persone si fidino, anche se il tuo Personal Brand è di grande impatto. Mettiti nei panni altrui e pensa al tuo comportamento in un ambiente diverso dal business: pensa come fossi in un gruppo di amici. Ti affideresti ad uno di loro senza aver la sicurezza, senza conoscerlo a dovere, non essendo convinto di lui e nemmeno del suo modo di pensare o di agire? No, vero? Ovviamente, neanche in ambito lavorativo ed aziendale succederebbe una cosa simile. Cerca, quindi, di centrare il tuo obiettivo principale e di continuare a puntare su di esso in modo costante e continuativo ed i risultati arriveranno.
Personal BrandCome ti comporti con le persone a te care quando hanno dei problemi? Cerchi di indicare loro il modo migliore per risolverli e li supporti nelle loro scelte. Fallo anche con i potenziali clienti, con chi può diventare uno dei motivi del tuo successo personale ed aziendale.

 Personal Brand is what people say about you, when you leave the room“, disse Jeff Bezos, Founder Amazon.com, ossia il Personal Brand è ciò che la gente dice di te, appena lasci la stanza. Chiaro, efficace e poliglotta.

Anche in Italia, però, abbiamo i nostri punti forti; l’influencer Riccardo Scandellari ha da poco pubblicato un interessante libro intitolato “Fai di te stesso un brand“, dove ha raccontato come aumentare la propria visibilità online e ha spiegato quali sono le strategie vincenti nel mondo digitale.

Il Personal Brand sei, semplicemente, TU!

Laura Zanati

About Laura Zanati

Appassionata di Web, di scrittura, di musica e soprattutto di gatti. Assolutamente sicura dell'esistenza del Karma, anche online.

1 Commento a “Personal Brand, il tuo biglietto da visita”

  1. CharisSomerv

    I see your site needs some unique & fresh content. Writing manually is time
    consuming, but there is solution for this hard task.
    Just search for – Miftolo’s tools rewriter

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *